L’illuminazione più adatta nella zona bagno – ristrutturazione

La ristrutturazione di un bagno, richiede una chierezza d’intenti in quanto sono molti gli elementi da prendere in considerazione.

Le prime domande che sorgono sono: è preferibile uno stile classico, moderno o contemporaneo? è opportuno installare la vasca o al suo posto una doccia? Qual è la sistemazione ideale per i sanitari e per gli scalda salviette ? Si deve inoltre pensare ad un fattore importante, che può fare la differenza in ogni ambiente, ed in particolare in stanze spesso piccole come i bagni: la corretta illuminazione.

La scelta dell’illuminazione trasforma e migliora notevolmente gli ambienti. Quando poi la luce naturale non è molto presente ed in questo caso i bagni non sempre sono dotati di finestre di grande dimensione, un concept per l’illuminazione può rivoluzionare e migliorare notevolmente la percezione dello spazio.

Quali sono allora le zone che vanno necessariamente illuminate correttamente in un bagno? La luce ambiente è il punto luce fondamentale da tenere in considerazione. Per ottenere un ottimo risultato, la luce deve essere morbida e di colore bianco (3200K), diffusa in modo uniforme e sufficiente per poter svolgere le operazioni di pulizia della stanza. Per ottenere un risultato classico si possono prendere in considerazione plafoniere a soffitto.

Mentre per un risultato moderno si possono utilizzare lampade a parete con un doppio fascio di luce. La scelta contemporanea richiede un design più attento in quanto la luce diretta ed indiretta è veicolata da strip led opportunamente celate da velette. Il luogo del bagno che richiede più luce è la zona del lavabo. La scelta migliore è di considerare essenzialmente una luce di colore bianco, in particolare in prossimità dello specchio/zona trucco. Luci di diverso colore potrebbero alterare la nostra immagine, rendendo le classiche attività non corrette. Anche in questo caso le strip led sono perfette da installare nella zona del lavabo sia per resa che per le dimensioni ridotte. In molti casi, si può addirittura scegliere di acquistare uno specchio con luci led integrate: alcuni sono addirittura dotati di particolari dispositivi anti-appannamento e con la possibilità di allestire un impianto sonoro.

Per la zona doccia/vasca indipendentemente dall’installazione di una vasca o di un box doccia, una delle soluzioni più raffinate è l’uso delle strip led anche con sistema rgb. Nel caso in cui si progetta il bagno con la vasca, l’accortezza di poter posizionare l’illuminazione lungo il punto d’appoggio della vasca prevedendo il profilo arretrato: la percezione che si avrà è di creare un effetto a sospensione, che contribuisce a rendere la percezione dell’ambiente circostante di maggiore profondità. Se il bagno è dotato di una doccia, si potrebbero fissare le stripled all’interno del box doccia, contribuendo ad ampliare la percezione dello spazio ed a renderlo più luminoso.

About the author

bulding interior design technical services

Leave a Reply