Alcuni dizionari definiscono l’architettura semplicemente come la scienza della costruzione, ma e’ evidente che la parola ha assunto ai nostri giorni un significato più particolare che implica l’idea di disegno e della ricerca, attraverso l’approccio olistico di particolari effetti estetici e di concetti allargati che portano alla qualità’ della vita.
Con le nuove tecnologie le rappresentazioni e l’interazione diventano sempre più complete e la descrizione dello spazio emozionale. La luce generatrice dello spazio, fa assumere la forma agli oggetti, ed un’architettura che pone la propria attenzione verso la qualità’ dello spazio, al carattere espressivo ed evocativo della materia e alla rappresentazione della luce come elemento principe.
L’ambiente circostante influenza la qualità’ delle nostre vite, a casa, in uno spazio pubblico o al lavoro, per questo motivo cerchiamo la qualità progettuale con un eccellente disegno dal dettaglio fino allo spazio urbano.
Il nostro approccio alla sostenibilità nel design e’ olistico, concentrandosi sulla creazione di ambienti di alta qualità’, adeguati alle esigenze degli utenti e le esigenze di adattabilità futura e, di conseguenza, di lunga durata, una costruzione a prova di futuro, e il ‘senso del luogo’ che rende gli edifici un successo sociale.
In questo modo stiamo creando una coscienza completamente nuova, come fanno gli artisti, i filosofi e i poeti, stiamo riscrivendo la storia del pensiero umano

[sgmb id=3]

[spider_facebook id=”1″]