Il primo giugno 2014 è in vigore la tax credit, il credito d’imposta per i lavori di digitalizzazione e di ristrutturazione delle strutture ricettive turistico-alberghiere, introdotta dal decreto 83/2014 (decreto art bonus) e finalizzata al miglioramento della qualità dell’offerta ricettiva e all’accrescimento della competitività delle destinazioni turistiche.

Le disposizioni applicative per l’attribuzione del credito d’imposta sono contenute nel decreto interministeriale 7 Maggio 2015.

E’ previsto che tutte le imprese alberghiere (alberghi, villaggi albergo, residenze turistico-alberghiere, alberghi diffusi, ecc.) esistenti alla data del primo gennaio 2012 potranno beneficiare di un credito di imposta pari al 30% per le spese sostenute nel periodo compreso tra il primo gennaio 2014 e il 31 dicembre 2016, in base ai seguenti interventi:

1. ristrutturazione edilizia immobile
2. eliminazione delle barriere architettoniche
3. efficientamento energetico
4. acquisto di mobili e complementi d’arredo (comprese le attrezzature e le apparecchiature necessarie per l’esercizio dell’attività)

Tax credit ristrutturazioni alberghi, click day 2015
In base alle spese sostenute nel 2014, di seguito indichiamo le date di compilazione dell’istanza e dell’invio telematico per beneficiare dell’agevolazione:

compilazione: dalle ore 10.00 del 15 settembre 2015 alle ore 16.00 del 9 ottobre 2015
invio: dalle ore 10.00 del 12 ottobre 2015 alle ore 16.00 del 15 ottobre 2015

Tax credit ristrutturazioni alberghi, la guida del Ministero
La pratica guida del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo link per accedere al modello  relativo alla tax credit per le strutture ricettive, contiene tutte le indicazioni necessarie per accedere al beneficio.

Ecco i punti principali chiariti nel documento:

a) chi può chiedere il credito d’imposta
b) cosa è una struttura alberghiera
c) tipologia delle strutture alberghiere ammesse
d) interventi ammissibili
e) spese eleggibili
f)  agevolazione concedibile
g) credito d’imposta riconosciuto
h) modalità di utilizzazione del credito díimposta
i) modalità di registrazione e compilazione dell’istanza
l) quadro riassuntivo del click day 2015

Tabella riassuntiva crono-programma 2015:
– 15 settembre ore 10:00 – 9 ottobre ore 16:00 Registrazione del legale rappresentante
– Inserimento dati per la produzione dell’istanza
– Produzione dell’istanza e relativa attestazione dell’effettività delle spese sostenute
– Caricamento sul Portale dei Procedimenti dellíistanza erelativa attestazione dell’effettività delle spese sostenute, entrambe firmate digitalmente
– 12 ottobre ore 10:00 – 15 ottobre ore 16:00 Invio telematico della domanda corredata dall’attestazione dell’effettività delle spese sostenute
– 16 ottobre – 15 dicembre Verifica da parte del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo degli elementi soggettivi, oggettivi e formali riportati nelle istanze
– 16 dicembre pubblicazione dell’elenco delle istanze ammesse nel rispetto dell’ordine cronologico di presentazione

Di seguito i riferimenti normativi:
– Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83, articolo 10
– Decreto Ministeriale 7 maggio 2015 emanato dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

[sgmb id=3]

[spider_facebook id=”1″]